Inviolabilità e indisponibilità della vita

Molti assumono consapevolmente comportamenti con i quali dispongono della propria vita, mettendosi coscientemente a rischio di morte.

So bene che il valore etico, religioso, filosofico che si attribuisce alla formulazione “inviolabilità e indisponibilità della vita” va oltre il concetto di disporre della vita mettendola a rischio, però il confine è sottile.

Senza dubbio è inviolabile la vita altrui, ma come si può affermare che la propria vita sia indisponibile e inviolabile?

E’ una affermazione di nessuna rilevanza giuridica e fattuale, che fa a pugni con la quotidianità della vita reale in cui molti dispongono senza limiti della propria vita.

Indisponibilità della vita  è un concetto, frutto di una determinata concezione della vita, assolutamente lecito ma

irrilevante sul piano giuridico, assente dalla nostra Costituzione, dal nostro ordinamento e dalla dottrina giuridica che sul punto si è espressa con chiarezza già nel 1990 (Corte Costituzionale sentenza n. 471 del 1990);

valido per scelta individuale e non erga omnes;

culturalmente, eticamente e filosoficamente discutibile perché assume come assoluto un punto di vista relativo;

arbitrario perché sul piano logico e materiale è privo di valore; bisognerebbe almeno aggiungere il termine “altrui”; indisponibilità della vita altrui. Continua a leggere

Si fa presto a dire Famiglia

famigliaSi fa presto a dire “famiglia” e giù valanghe di parole altisonanti sui valori della famiglia, la difesa della famiglia, il quoziente familiare…
Il termine “famigliaassume tanti significati. Un tempo includeva le persone al servizio del padrone e signore. Indica l’insieme delle persone di un medesimo ceppo (i Visconti, gli Sforza); indica l’insieme delle persone legate da interessi (le famiglie malavitose). Si utilizza il termine famiglia in zoologia e botanica, sta sopra al genere e sotto all’ordine…

Il termine “famigliaacquisisce significato specifico se si affianca un altro termine, ma da solo resta oggettivamente indefinito se riferito genericamente alla società umana.

Molti dicono famiglia e pensano matrimonio. Per favore, non banalizziamo. Continua a leggere