Calderoli vede orango

La Giunta per le autorizzazioni a procedere non ritiene si debba procedere nei confronti del senatore Roberto Calderoli.

Non costituisce razzismo e istigazione all’odio razziale affermare che “Kyenge ricorda un orango”.

Questa volta sono d’accordo con la Giunta per le autorizzazioni.

L’orango è un nobile primate, senza dubbio più in alto nella evoluzione rispetto a tanti ominoidei e persino di alcuni esemplari di bipedi homo sapiens.

Ciascuno di noi associa spesso una persona a qualcosa e l’orango è un nobile animale. Se avesse detto che le ricorda un pavone o una leonessa… sarebbe stato offensivo?

Avete mai visto un elefante defecare?

Ecco, quando vedo Calderoli mi viene in mente l’immagine del prodotto della defecazione di un elefante.

elefante cacca

Annunci

La Padania non è razzista

lapadaniaLa Padania non è razzista

E’ bello sapere che la Padania non è razzista: nei confronti del ministro Kyenge sono state sollevate vibranti contestazioni politiche in conseguenza della carenza di attività ministeriale,

E’ bello sapere che possiamo contare su un altro occhialuto censore del governo che con rigore e inflessibilità aiuta i cittadini a essere consapevoli della pochezza di certi politici.

Mi sfugge il momento in cui la Padania ha deciso di svolgere questo ruolo perché non ricordo iniziative simili dal giorno 8 maggio 2008 al giorno 16 novembre 2011 quando un tale Umberto Bossi ricopriva la carica di Ministro per le Riforme Istituzionali.

Considerato che in quel periodo, ben 42 mesi, per la sua splendida assenza di attività il ministro Bossi ha vinto il “Cincischiatore d’oro“, premio europeo al più capace fannullone, e il “Sombrero di platino“, premio al ministro più dormiente, la Padania, di cosa si occupava?